Dr. Andrea Boccolini MD

Profilo Professionale del Dr. Andrea Boccolini, Medico Specialista in Chirurgia Generale.

Normali funzionamento

Sileri lancia l'allarme: "Oltre 600.000 interventi chirurgici saltati per via dell'emergenza Covid" 27/09/2021

Sileri lancia l'allarme: "Oltre 600.000 interventi chirurgici saltati per via dell'emergenza Covid"

Sileri lancia l'allarme: "Oltre 600.000 interventi chirurgici saltati per via dell'emergenza Covid" Un vero e proprio allarme quello lanciato lunedì 27 settembre da Pierpaolo Sileri . "Tra il 2020 e il 2021 sono oltre 600 mila gli i...

Photos from Dr. Andrea Boccolini MD's post 25/09/2021

Oggi gran bella giornata. Emozionato soprattutto perché è stato bello finalmente rivedersi di nuovo in presenza. Ad maiora.

17/09/2021

Questa la situazione di ieri in Umbria. Stiamo andando benino. Stiamo tenendo botta. Continuiamo così, sperando che gli incerti si vaccinino, con la consapevolezza che è l'unica strada percorribile.

❗️Coronavirus Umbria: aggiornamento al 16 settembre❗️

⬇️In Umbria la curva epidemica continua a mostrare un trend in #diminuzione

⬇️L’incidenza settimanale è pari a 59 casi x 100.000 abitanti

⬇️L’RDt si attesta ad un valore di 0,83

✔️Le classi di età con una maggiore distribuzione dei casi sono le più #giovani, anche se i valori sono in diminuzione rispetto alla settimana precedente

⬇️Le classi di età superiori a 65 anni mantengono tassi inferiori alla media regionale con valori sotto ai 50 casi x 100.000 abitanti

⬇️Tutti i distretti sanitari dell’Umbria hanno un’incidenza inferiore a 100 casi x 100.000 abitanti

🔵Al 15 settembre risultano ospedalizzati 49 soggetti di cui 6 in terapia intensiva

✅COMUNICATO STAMPA 👉🏻 bit.ly/3lBjBGw

Azienda Ospedaliera di PerugiaAzienda Ospedaliera Santa Maria di TerniUSL Umbria 1Uslumbria2Umbria Digitale e Umbria Salute e ServiziLuca ColettoLuca Coletto Assessore Salute Regione Umbria

Photos from Dr. Andrea Boccolini MD's post 16/09/2021

Ci riproviamo, e stavolta ci riusciremo.

14/09/2021

Una buona occasione per chi è in ritardo o per chi si è ravveduto.

❗️Coronavirus: dal 12 settembre accesso #DIRETTO alla vaccinazione nei punti vaccinali territoriali❗️

📍A partire da domenica 12 settembre i punti vaccinali territoriali dell’Umbria garantiranno a #tutta la #popolazione vaccinabile l’accesso #senza #prenotazione.

✅La decisione ha anche lo scopo di promuovere ulteriormente l’adesione alla campagna di vaccinazione anti #COVID19 ed innalzare così il target di copertura vaccinale regionale.

🟢Link all’articolo completo 👉🏻 bit.ly/3E8pC5U

Azienda Ospedaliera di PerugiaAzienda Ospedaliera Santa Maria di TerniUmbria Digitale e Umbria Salute e ServiziUSL Umbria 1Uslumbria2 - Viale Bramante TerniLuca Coletto Assessore Salute Regione UmbriaLuca ColettoLuca Coletto

10/09/2021

Serve aggiungere altro?

Dall'ultimo report dell'ISS risulta che

• L'incidenza dei decessi tra i non vaccinati della fascia 60-79 è 25 volte più alta rispetto ai completamente vaccinati (139 vs 5.6 per milione di abitanti).

• L'incidenza dei ricoveri in TI tra i non vaccinati della fascia 40-59 è 39 volte più alta rispetto ai completamente vaccinati (55.1 vs 1.4 per milione di abitanti).

• La vaccinazione completa riduce del 96.3% il rischio decesso rispetto ai non vaccinati.

🔴 Efficacia dei vaccini nel prevenire
• infezione: 63% per i VP e 77.3% per i VC
• ricovero: 84.1% e 93.4%
• TI: 90.8% e 95.7%
• decesso: 83.8% e 96.3%

⚠ Il periodo di riferimento dei Casi (6/8-5/9) differisce da quello degli altri dati in quanto Ricoveri, TI e Decessi riferiscono al periodo della diagnosi per tener conto del ritardo di notifica e del tempo necessario all’aggravamento dopo la diagnosi (evoluzione dello stato clinico e conseguente ricovero o dimissione).

⚠ I dati in tabella sono quelli pubblicati dall'ISS e potrebbero non essere allineati con quelli comunicati dal Ministero della Salute. Le differenze si devono a due fattori:
1) gli eventi riportati dal MdS sono per data di notifica, mentre quelli dell'ISS per data di prelievo/diagnosi;
2) ritardi di notifica nel flusso ISS più complesso ed articolato.
Per i periodi mostrati in tabella, il MdS riporta 194441 casi, 1046 ingressi in TI e 557 decessi, mentre l'ISS ne riporta 164794, 899 e 902.

ℹ️ Fonte: https://www.iss.it/documents/20126/0/Aggiornamento+EPI+e+valutazione+del+rischio_8+settembre+2021.pdf/5395215d-18dd-8d6a-9d36-852829c021a8?t=1631290199068

06/09/2021

Fra una settimana riapriranno le scuole.
In sintesi: se vacciniamo la popolazione adulta diminuisce il rischio di contagio dei bambini. Ciò è dimostrato da dati epidemiologici su percentuali variabili di vaccinazione in diversi stati USA. Se non lo vogliamo fare per gli altri, va fatto almeno per i NOSTRI bambini e anche per TUTTI gli altri bambini che non dimentichiamolo a breve saranno i SOLI A NON ESSERE VACCINATI (almeno quelli sotto ai 12 anni). Riflettiamo gente.

Il vaccino non blocca il contagio ma fornisce, se usato in maniera sufficientemente diffusa, una efficace immunità di comunità. Quindi per proteggere i nostri bambini, in vista della riapertura delle scuole, dobbiamo vaccinare tutti gli adulti. Vediamo i dati che dimostrano quanto vi ho appena scritto.

Negli Stati Uniti c’è una circolazione ancora alta di COVID-19, e la copertura vaccinale dei diversi stati è molto diversa. Si va dal 68% del Vermont al 39% di Alabama, Wyoming e Mississippi (dati NYT).

I ricercatori del CDC hanno diviso gli stati in quattro gruppi: quelli che hanno vaccinato di più, quelli che hanno vaccinato un poco di meno (second highest), quelli che hanno vaccinato molto di meno (second lowest) e quelli che hanno vaccinato meno di tutti (lowest). Poi sono andati a vedere in questi stati quanti bambini (e ragazzi sotto i 17 anni) sono arrivati al pronto soccorso con COVID-19 e quanti sono stati ricoverati.

I risultati sono stati chiarissimi: meno gli adulti si vaccinano, più i bambini finiscono in ospedale. Negli stati dove si vaccina di meno i ragazzini finiscono in ospedale quasi QUATTRO VOLTE di più rispetto a quelli in cui si vaccina di più..

Dunque, chi non si vaccina non solo mette a rischio se stesso, non solo mette a rischio tutta la comunità, ma mette a rischio i bambini rendendo più probabile la possibilità che anche questo anno scolastico possa non svolgersi regolarmente.

La scienza dice qualcosa di inoppugnabile, che non può essere negato.

I vaccini sono sicuri, sono estremamente efficaci (al momento) non solo nel proteggere il singolo individuo, ma anche nel diminuire la circolazione del virus nei bambini che non si possono vaccinare. In altre parole, come ha detto ieri il Presidente Mattarella, la scienza ci dice che chi non si vaccina danneggia non solo se stesso, ma anche gli altri.

Dunque è cruciale raggiungere la copertura più alta possibile. Come raggiungerla è questione politica. Ma non c’è dubbio che questo debba essere fatto, altrimenti ci andiamo di mezzo non solo noi ma anche i e i nostri figli.

Fonte

https://www.cdc.gov/mmwr/volumes/70/wr/mm7036e1.htm?s_cid=mm7036e1_w#F1_down

17/08/2021

Così giusto per ricordarci quanto siamo fortunati.... La nostra memoria purtroppo è corta.

GRAZIE AI VACCINI!

👉 L'inizio della moderna medicina di terapia intensiva ebbe luogo a Copenaghen durante l'epidemia di poliomielite del 1952. L'uso della ventilazione manuale a pressione positiva ha permesso di supportare pazienti che altrimenti sarebbero morti.
👉 Nel 2002 l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato l'eradicazione della poliomielite in Europa.
Grazie ai vaccini.
https://www.facebook.com/photo?fbid=3584141401640078&set=a.447931585261091
📷 L'epidemia di poliomielite di Copenaghen del 1952 fornì sfide straordinarie per la fisiologia applicata alla rianimazione. Oltre 300 pazienti svilupparono una paralisi respiratoria in poche settimane e le strutture di ventilazione dell'ospedale per malattie infettive furono completamente sopraffatte. La soluzione eroica fu quella di invitare 200 studenti di Medicina a fornire una ventilazione manuale 24 ore su 24 utilizzando un sacchetto di gomma collegato a una cannula tracheostomica. Alcuni pazienti furono ventilati in questo modo per diverse settimane.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1351016/pdf/nihms5206.pdf

Non si vaccinano per Covid, sospeso personale Usl Umbria 2 - Umbria 13/08/2021

Non si vaccinano per Covid, sospeso personale Usl Umbria 2 - Umbria

https://www.ansa.it/amp/umbria/notizie/2021/08/13/non-si-vaccinano-per-covid-sospeso-personale-usl-umbria-2_6e42226b-a5f4-4fe7-93af-5b1508e461aa.html

Non si vaccinano per Covid, sospeso personale Usl Umbria 2 - Umbria Sospesi dalla direzione dell'Usl Umbria 2, a partire dal 16 agosto, sette infermieri e operatori socio-sanitari per non essersi vaccinati contro il Covid. Lo ha appreso l'ANSA dalla stessa Azienda sanitaria. (ANSA)

[08/04/21]   Giusto per fare un minimo di chiarezza: i vaccini e la terapia con il plasma (quella del Dr. De Donno per capirci) non sono una il sostituto dell'altra ma sono complementari.
Servono cioè entrambe allo stesso scopo, combattere il Covid-19 nel caso specifico, ma sono utili in due fai differenti.
Il vaccino nella stragrande maggioranza dei casi previene il contagio o mitiga di molto la clinica successiva al contagio stesso, è quindi utile PRIMA DI CONTAGIARSI
Il plasma aiuta a curare il paziente una volta malato (in letteratura i dati sulla sua efficacia sono discordanti) ed è quindi utile DOPO IL CONTAGIO.
Quindi mi chiedo, perché continuiamo ad inneggiare all'uno come sostituto dell'altro? Non ha senso. Non ha senso ritenere che il plasma, ammesso che venga dimostrata la sua efficacia, possa essere la cura globale e tantomeno l'alternativa al vaccino.
Non ha senso prendere l'ennesimo abbaglio. Non sprechiamo tempo inutile.

PS
Non entro nel merito del dramma personale del Dr. De Donno. Non è mia competenza e rispetto il dolore di tutta la famiglia.

[07/29/21]   Giusto per chiarezza: Fauci afferma che nelle persone vaccinate affette da virus la virulenza è simile ad un non vaccinato. GIUSTO. Per fortuna che un vaccinato ha una probabilità vicina al 95% di non contrarre malattia ed è quindi molto meno probabile che diffonda il virus.
Ditemi cosa di nuovo e così mirabolante ci è stato detto da Fauci che non sapevamo da mesi?
Ultima considerazione: nel mio piccolo comune (come è normale in questa fase) riemerge qualche contagio. Un anno fa ci preoccupavamo delle conseguenza per la salute, ora che siamo in gran parte (almeno quelli con un briciolo di buonsenso) vaccinati ci preoccupiamo di eventuali quarantene mentre di fatto la sintomatologia di eventuali ulteriori contagi è quasi zero.
CAMBIA, e molto, basta avere gli occhi per saperlo vedere.
Buona estate.
Abbraccio tutti, alcuni un po' meno ma vi si vuole bene lo stesso... 💉💪

[07/26/21]   Sento e soprattutto leggo di persone che ritengono che la disputa pro o contro i vaccini sia in realtà una disputa sbagliata ed un tentativo di metterci uno contro l'altro. Permettetemi di dire che, se da un lato è ovviamente da bandire ogni atteggiamento eccessivamente aggressivo dall'una e l'altra parte, equiparare comunque novax e provax sia almeno offensivo. Qui non si parla di opinioni, qui non si tratta di politica, c'è una cosa che è giusta e suffragata da dati scientifici ed epidemiologici e c'è una cosa che non lo è.
In linea con un disorientamento tipico della nostra era, dove tutto è consentito, dove tutto è contestabile, dove tutto è soggettivo stiamo perdendo di vista ciò che è bene e ciò che è male. Non venitemi a dire che dipende, che è una scelta, che è opinabile. La Scienza non è politica, non speculiamo sui vaccini. Possiamo poi parlare del green pass, delle varie speculazioni, dei colossi farmaceutici o altro ma essere contro la vaccinazione è da Ignoranti.
Chi si professa No Vax dice un sacco di cazzate. Punto.

24/07/2021

Riflettiamo.

Riflettiamo.

Photos from Pillole di Ottimismo's post 19/07/2021

E niente basta questo. I numeri parlano chiaro. Il resto chiacchiere da Bar. Non ne abbiamo già fatte troppe? È proprio necessario ribadire che l'unica cosa da fare è anche l'UNICA COSA SENSATA...VACCINIAMOCI.

Covid-19, il Centro europeo per la prevenzione e controllo delle malattie: variante delta è molto più trasmissibile. A fine estate sarà il 90% dei contagi in Europa - Medicalfacts 24/06/2021

Covid-19, il Centro europeo per la prevenzione e controllo delle malattie: variante delta è molto più trasmissibile. A fine estate sarà il 90% dei contagi in Europa - Medicalfacts

Buone notizie. Per chi non avesse voglia di leggere: la vaccinazione completa (2 dosi laddove necessarie) protegge anche dalla variante delta. Come si dice dalle mie parti...niente non è. Facciamo il nostro. Con fiducia!

Covid-19, il Centro europeo per la prevenzione e controllo delle malattie: variante delta è molto più trasmissibile. A fine estate sarà il 90% dei contagi in Europa - Medicalfacts Secondo i dati raccolti la mutazione del virus può infettare anche chi ha ricevuto una sola dose, mentre è protetto chi ha completato il ciclo. Il direttore dell’Ecdc Ammon: cruciale procedere con campagna vaccinale, seconda dose sia somministrata entro intervallo…

12/06/2021

serve ancora ricordare a tutti l'importanza del gesto? Forza!😷😷💪

La Farmacia Paolucci s.n.c informa ❗

La nostra farmacia aderisce alla campagna vaccinale anti Sars-Cov-2 ❗🥼
A partire da lunedì 14 giugno, sarà possibile vaccinarsi direttamente in farmacia, previa prenotazione 🥼
🥼Chi può prenotarsi?
Qualsiasi soggetto NON affetto da patologie ostative e/o che NON rientra nella categoria "soggetti fragili", di età compresa tra i 60 ed i 79 anni.
⚠️ Attenzione: NON è possibile vaccinare soggetti che si sono già prenotati in altre sedi vaccinali o che hanno già ricevuto una dose di vaccino.
🥼Quale vaccino verrà somministrato?
Il vaccino momentaneamente disponibile in farmacia è il Janssen (Johnson & Johnson)
🥼Come fare per prenotarsi o avere altre informazioni?
Venendo in farmacia, o telefonando al numero 075 889117 oppure 340 2593488 (Dott.ssa Angelica Paolucci).

[04/10/21]   Bella notizia da ieri che come Medico e padre di 3 bambini (2 frequentanti la Scuola Primaria e dell'Infanzia) sento di condividere.

"Tutti gli studenti (asilo nido, scuola dell'infanzia, scuola Primaria e secondaria di ogni grado) e il relativo personale docente e non docente potranno richiedere gratuitamente l'esecuzione del test antigenico rapido una volta alla settimana ❗
Le modalità:
-richiesta di appuntamento
-compilazione del consenso informato
-essere asintomatici
-no contatti con un soggetto Covid positivo negli ultimi 10 giorni"

Per capirci tutti i bambini e ragazzi in età scolare, le maestre, professoresse ed il personale scolastico non docente POTRANNO eseguire il tampone antigenico TUTTE LE SETTIMANE nelle farmacie aderenti all iniziativa della Regione...

NON SOTTOVALUTIAMO L'IMPORTANZA DI TUTTO CIO', QUESTO PERMETTE UN TRACCIAMENTE FONDAMENTALE PER IL PROSEGUO DELL'ATTIVITA' SCOLASTICA IN SICUREZZA.

Come medico invito tutti coloro che possono ad organizzarsi e confrontandosi con i vari rappresentanti ad eseguire in maniera metodica i tamponi con cadenza settimanale (come avviene, ad esempio, per i professionisti della Sanità!)

[03/18/21]   Non vorrei dire Ve l'avevo detto...MA VE L'AVEVO DETTO.
Oggi arriva una conferma dall'EMA(Agenzia Europea del Farmaco) che ovviamente sancisce l'efficacia e il bassissimo rischio di inoculazione del vaccino ASTRA-ZENECA.
Adesso non fermiamoci più, basta dubbi, ripartiamo con slancio e torniamo a vivere.
Forza...💪💪💪💪

[03/15/21]   Sbigottimento.
Questa la prima reazione alla notizia della sospensione (temporanea) della vaccinazione con Astra Zenenca. Una notizia che non ci voleva e che comporterà ritardi nella vaccinazione in questa fase in cui essa è cruciale.
Sbigottimento appunto perché i dati a disposizione e diffusi fanno pensare che in realtà questa intorno al vaccino Astra Zeneca sia prima di tutto una psicosi irrefrenabile.
Invito tutti coloro che questo vaccino l'hanno fatto a continuare a sentirsi fortunati, a non alimentare facili (e vorrei vedere) paure perché se i dati sono quelli diffusi, francamente da temere c'è molto poco, lo confermo DA TEMERE C'E' MOLTO POCO IN TERMINI STATISTICI (è per capirci più probabile che una tegola ci cada in testa uscendo che dopo essere vaccinati con Astra Zeneca possiamo sviluppare una trombosi).
Sono ottimista per natura e volendo trovare sempre il positivo nelle situazioni auspico che questo reset temporaneo sia la soluzione per mettere un punto alla psicosi dilagante, sia l'occasione per chiarificare le cose non solo a livello Nazionale ma Europeo e Mondiale e rappresenti un nuovo punto di partenza dal quale ripartire con slancio.
Lo spero con tutto il cuore, sarà ancora UNA LUNGA MARATONA, ma dobbiamo arrivare alla fine.
Un abbraccio virtuale a tutti.
Ad Maiora!

14/03/2021

Abbiamo incominciato prima a dirvi quale era la soluzione, poi ci siamo sentiti eletti nel dimostrare con i fatti quello che sostenevamo a parole mentre qualcuno ci dava dei soggiogati alle lobby di bigpharma (qualcuno è arrivato a sostenere che avrei interessi economici e ad essi consiglio un buon psicanalista).
Noi a testa bassa abbiamo continuato a fare il nostro.
I fatti dimostrano che abbiamo ragione, nonostante qualche titolo sensazionalistico (sui giornali, anzi su molti giornalai sarebbe da aprire un capitolo a parte, tanto titoli per ottenere Like ma quando vengono smentiti mai l'umiltà di un passo indietro) e qualche ignorante che continua a ciarlare, i dati parlano chiaro: TRA I SANITARI (CHE SONO STATI VACCINATI PER PRIMO) L'INCIDENZA DEL COVID-19 È CROLLATA mentre nella popolazione "normale" segue un andamento crescente.
Non saprei come altro dirvi e dimostrarvi quale sia la soluzione... LA SOLUZIONE È VACCINARSI E FALLO IL PRIMA POSSIBILE.

Non voglio apprezzamenti, vorrei semplicemente che chi non conosce taccia, vorrei che tutte le chiacchiere sulla opportunità o meno di vaccinarsi scompaiano perché non può sussistere un dibattito, troppo schiacciante l'evidenza, vorrei che parlasse solo chi veramente può farlo, VORREI UN MONDO SENZA ROMPISCATOLE...

STIAMOCI CON LA TESTA, OGNUNO IL SUO...

VACCINO ED OPERATORI SANITARI IN ITALIA:

"Le curve epidemiche dei casi riportati come operatori sanitari e quella dei casi non riportati come operatori sanitari hanno avuto un andamento molto simile fino alla seconda metà di gennaio, quando hanno iniziato a divergere, mostrando un trend visibilmente in calo per gli operatori sanitari a fronte di un trend stazionario, con tendenza a un evidente aumento dall’8 febbraio, nella popolazione generale".
[Dal bollettino nazionale dell'Istituto Superiore di Sanità del 10 marzo 2021]

👉 https://twitter.com/.../status/1370708797765914628/photo/1
👉 https://www.epicentro.iss.it/.../Bollettino-sorveglianza...

Video (vedi tutte)

Ogni promessa è debito....Condividete più che potete. Grazie.
Un doveroso ringraziamento....
Più tutela per noi Medici. #autoisolamento#dinecessitàvirtú#
Colecistectomia Videolaparoscopica (VL). Come funziona...

Telefono

Indirizzo


Viale 8 Marzo
Terni
05100

Orario di apertura

Lunedì 15:00 - 17:00
Martedì 15:00 - 17:00
Altro Chirurgo Terni (vedi tutte)
Dr. Farinacci Federico        Chirurgia Generale e Digestiva Dr. Farinacci Federico Chirurgia Generale e Digestiva
Viale 8 Marzo, 4
Terni, 05100

Dr.Federico Farinacci Responsabile S.S Chirurgia Mininvasiva e Robotica - S.C. Chirurgia Digestiva e d'Urgenza-Azienda Ospedaliera "S.Maria" Terni. Le prestazioni vengono eseguite in regime di Attività Libero Professionale Intramoenia presso BIOS TERNI