Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro

Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro

COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITA'

La Commissione per le Pari Opportunità è un organismo permanente di consultazione all'interno del Comune di Sant’Agata di Esaro, nata nel 2022 con lo scopo di realizzare iniziative per eliminare le disparità e le disuguaglianze. La Commissione elabora proposte di interventi e politiche atte a rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale, culturale e istituzionale, intervenendo sui modelli c

Photos from Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro's post 28/08/2023

🌟Non si è mai abbastanza grandi per imparare dai piccoli.🌟

Per fare un albero ci vuole un seme.

Per far crescere un albero con forti radici il segreto è curare e annaffiare giorno per giorno il seme che cresce nel giardino interiore che dimora in ogni bambino e bambina, e in ogni adulto.

Dall'incontro di due mondi generazionali, quello dei grandi e quello dei più piccoli, tra libri, racconti, giochi e disegni prendono forma e si narrano storie e insieme si cresce entrando in contatto con sè e con l'altro.

Piccole donne e piccoli uomini hanno dato forma a pensieri, emozioni, riflessioni su temi importanti quali la parità, il rispetto, l'uguaglianza, la diversità, l'accettazione dell'altro e l'accoglienza.

Come Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro siamo immensamente grate a questi piccoli che saranno gli adulti di domani 🥰🤩☺️

Grazie all'amministrazione comunale di Sant'agata di Esaro e al lavoro di Patrizia Perrone.

05/08/2023

10 agosto 2023 Biblioteca Comunale Sant'Agata Di Esaro

27/07/2023

GenerAzioni - Adolescenza Lab
10.08.2023

14/05/2023

✨Mothe's day✨
Auguri a tutte le mamme🌹

Tra i mille volti e le mille forme di essere madre.

A chi lo è , a chi lo è stata, a chi nel cuore e nell'anima e lo sarà sempre.
A chi ha avuto il dono della maternità, e a chi le è stato strappato il sogno materno.
Alla forza delle madri e alla loro fragilità.

11/03/2023
08/03/2023

Dedicato alle , alle , alle , alle che sognavano una vita migliore, per le vittime di Steccato di Cutro.

08/03/2023

Un pensiero alle donne che sono vittime di violenza: è per loro che è stato depositato un ramo di mimosa sulla panchina rossa in piazzetta Seregno.

02/03/2023

🟡 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

🗓️ 8 Marzo 2023

Ore 17:00

📍 Biblioteca comunale, Sant’Agata di Esaro

🟡 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

🗓️ 8 Marzo 2023

Start - dalle 17:00

📍 Biblioteca comunale, Sant’Agata di Esaro

Photos from Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro's post 03/02/2023

IL VALORE DELLA DIVERSITA’ E DEL RISPETTO PER L’ALTRO SI IMPARA SIN DA PICCOLI E SI TRAMANDA DA GRANDI, GENERAZIONE DOPO GENERAZIONE.

Come Commissione pari opportunità vogliamo mettere in evidenza questa giornata che cade ogni anno il primo venerdì di febbraio. L’iniziativa è nata dall’idea di un’insegnante di una scuola primaria in provincia di Udine per i suoi alunni con lo scopo di sensibilizzare i più piccoli sull'autismo e su altre diversità. Una iniziativa importante da un punto di vista educativo diventata virale grazie al passaparola sui social tanto da essere stata istituita la giornata mondiale il cui obiettivo è di sensibilizzare al valore della diversità e creare una cultura di inclusione, rispetto e accoglienza. Mostrare la propria diversità che diventa ricchezza e non ostacolo o problema. Appoggiare il proprio sguardo con attenzione, gentilezza e accettazione sull’altro diverso da sè per rendere grande e impreziosire il mondo.

E anche noi nel nostro piccolo ci mettiamo in gioco, ci mettiamo il cuore e "ci mettiamo i piedi" ;)

01/01/2023

✨✨✨✨

04/12/2022

🟠 𝗢𝗥𝗔𝗡𝗚𝗘 𝗧𝗛𝗘 𝗪𝗢𝗥𝗟𝗗 : disputato ieri pomeriggio il torneo “Dai un calcio alla violenza”

Anche quest'anno abbiamo aderito alla campagna internazionale lanciata dalle Nazioni Unite ‘Orange the world’, promossa sul territorio da Soroptimist International Club Cosenza per dire no alla violenza sulle donne.
Dopo aver illuminato il Tunno di arancione, pur con una settimana di ritardo, a causa del maltempo, ma sempre in un pomeriggio piuttosto umido e bagnato dalla pioggia che, man mano, è andata aumentando, tre squadre di calcio femminile hanno disputato il torneo “Dai un calcio alla violenza” organizzato dall’Amministrazione comunale santagatese, Commissione Pari Opportunità, in sinergia con l’Arco (Associazione ri-Uniti, Calabria, oncologia); la Consulta Giovanile; e la Scuola calcio “Angela Ciraudo”, all’evento è stata ospite la squadra VE Rende adi calcio giovanile “in rosa” allenata da Mister Andrea Bartucci che ha affrontato le due compagini locali: quella “mista” delle associazioni locali, valorizzata dalla presenza in porta dell’unico uomo in campo,Ersilio Sandonato, presidente della Consulta Giovanile; e quella della Scuola Calcio dedicata alla compianta Angela Ciraudo, allenata da Mister Emiliano Ciraudo.
Alla fine di tre partite piuttosto combattute (tempo unico di 20’) l’ha spuntata simbolicamente la Scuola calcio “Ciraudo”, che nel terzo e decisivo incontro ha battuto la VE Rende per 1-0 con gol decisivo di Ludovica Nocito, che si era già messa in mostra nella prima gara, nel “derby santagatese” con la squadra mista (vinta 2-0) proprio con una doppietta della stessa giovane classe 2009. In mezzo la gara più combattuta, finita 4-3, per il VE Rende contro la squadra “mista”, pur sotto una pioggia che aumentava e con il terreno reso viscido che non ha consentito un gioco fluido, cosa accentuata anche nella terza partita. Nel 4-3 finale, ai gol di Valentina Spagnuolo (capitana); Beatrice C***a (2) e Teresa Di Benedetto hanno replicato fino al 3-3 parziale, per prima Adriana Amodio, che ha realizzato su piazzato all’incrocio dei pali, poi doppietta di Jessica Raimondo in contropiede. Bello spettacolo nonostante la pioggia, con la squadra mista che ha giocato sempre e soltanto con i cinque elementi disponibili.

SQUADRE PARTECIPANTI:
SCUOLA CALCIO CIRAUDO: Raimondo Milena; Spinelli Verdiana; Ilaria De Santo; Sirimarco Alice; Nocito Ludovica; Scilingo Celeste; Sicilia Clementina; Daria Sirimarco; Maria Stella Marsaco e Sofia Guaglianone;

VE RENDE: Gordano Claudia; Portella Noemi; Spagnuolo Valentina; Di Benedetto Teresa; C***a Beatrice; C***a Federica; Carnovale Sabrina; Narakat Aja.

SQUADRA MISTA: Sandonato Ersilio; Servidio Elisa; Natasha Raimondo; Jessica Raimondo e Adriana Amodio.

Grazie a tutti per la collaborazione e la partecipazione.

27/11/2022

Il torneo previsto per oggi alle ore 16:00 "Dai un calcio alla violenza" a causa delle condizioni metereologiche avverse è rinviato a sabato 3 dicembre ore 16:30.

20/11/2022

🟠 𝗢𝗥𝗔𝗡𝗚𝗘 𝗧𝗛𝗘 𝗪𝗢𝗥𝗟𝗗

Anche quest'anno abbiamo aderito alla campagna internazionale lanciata dalle Nazioni Unite ‘Orange the world’, promossa sul territorio da Soroptimist International Club Cosenza per dire no alla violenza sulle donne. Illumineremo il "tunno" di arancione, colore simbolo di un futuro senza violenza di genere e nel pomeriggio di sabato promuoveremo insieme alla Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro, alla Consulta Giovanile Santagatese, all' ARCO - associazione ri-uniti Calabria oncologia ed alla Scuola Calcio "Angela Ciraudo" il torneo di calcio "DAI UN CALCIO ALLA VIOLENZA".

Photos from Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro's post 13/11/2022

13 Novembre
Giornata mondiale della gentilezza.

Le parole e i gesti che donano.



Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre.

Ogni persona ha una storia da rispettare.

13/11/2022

❓ DI COSA SI OCCUPA LA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA'?

➡️DISCRIMINAZIONI INERENTI TEMI, AMBITI E CONTESTI
➡️PROMUOVERE UNA CULTURA DI UGUAGLIANZA E RISPETTO

La Commissione per le Pari Opportunità è un organismo permanente di consultazione interno al Comune di Sant’Agata di Esaro, nata nel 2022 con lo scopo di realizzare iniziative per eliminare le disparità e le disuguaglianze.

Elabora proposte di interventi e politiche atte a rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale, culturale e istituzionale, intervenendo sui modelli culturali e sociali di genere, che costituiscono discriminazione diretta o indiretta negli ambiti delle politiche di parità tra uomo e donna, politiche di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne, politiche integrate per i generi, orientamento sessuale, origine etnica, lingua, religione, condizione psico-fisica, politiche integrate per cultura di genere, di prevenzione e contrasto a ogni forma e causa di discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle persone.

Funzioni:

🔸svolge i compiti attribuiti dalle normative vigenti
🔸 promuove e svolge indagini e ricerche
🔸elabora, formula proposte e parerei in risposta a obiettivi di uguaglianza e pari opportunità e agli interventi e atti dell'Amministrazione
🔸promuove progetti ed interventi nel mondo della scuola per educare le nuove generazioni al riconoscimento e alla valorizzazione della differenza di genere
🔸adotta e promuove il linguaggio rispettoso del genere per il conseguimento delle sue finalità e in relazione all'attività dell'Amministrazione Comunale
🔸partecipa a iniziative dell'Amministrazione comunale

Photos from Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro's post 13/11/2022

𝗢𝘁𝘁𝗼𝗯𝗿𝗲 𝗥𝗼𝘀𝗮 🎗 𝗶𝗹 𝗺𝗲𝘀𝗲 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗽𝗿𝗲𝘃𝗲𝗻𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝘁𝘂𝗺𝗼𝗿𝗲 𝗮𝗹 𝘀𝗲𝗻𝗼.

Una importante iniziativa finalizzata alla prevenzione, sostegno della salute e del benessere delle donne, di ogni persona che combatte con forza e dignità la sua "battaglia" di vita.

L'Amministrazione Comunale, ARCO - associazione ri-uniti Calabria oncologia con la collaborazione della "Scuola del Legno" - Ipsia di S. Agata di Esaro hanno inaugurato la PANCHINA ROSA, per contribuire a diffondere l’importanza della prevenzione oncologica.

Photos from Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro's post 13/11/2022

1 LUGLIO 2022
DUE DONNE DUE MARI
MARCIA ANTIVIOLENZA

L'amministrazione Comunale e la Commissione per le Pari Opportunità hanno preso parte e accolto il progetto promosso dell'Associazione Felicita e dalla presidente Giovanna Avallone, una marcia antiviolenza giunta alla V edizione che attraversa territori e luoghi, partendo dalle coste del Mar Ionio per giungere su quelle del Tirreno.
Anche nei piccoli luoghi, nei piccoli borghi si possono lasciare importanti orme. E non importa la maestosità e l'ampiezza di territori e confini, ciò che importa è il cuore della gente e quanto c'è di prezioso in esso quando si apre all'altro
Come commissione per le pari opportunità abbiamo espresso le nostre riflessioni rispetto la tematica ed è stato poi offerto un dono alle promotrici dell'evento, un dono fatto per mano di donne e soprattutto per la mano attenta e sensibile di una meravigliosa giovane artista locale. Laura Castellucci, in arte Castellaura.
“ Vogliamo pensare che attraverso questa marcia che unisce due mari, ogni donna o uomo possa lasciare un segno, lasciare le proprie orme consapevoli della forza del messaggio che sta comunicando. Una marcia che esprime simbolicamente il diritto di essere, la propria identità di genere, dignità e libertà per non diventare prigionieri di restrizioni, violenze e ingiustizie solo perché qualcuno non coglie e non rispetta il valore dell’altro. Avere il coraggio di scegliere, decidere, esprimere se stessi, di rivendicare il diritto di essere riconosciute e rispettate come persone e non come oggetto di possesso, di denigrazione, di atti discriminatori, poter dare voce al coraggio per vedere oltre e agire quando le situazioni presentano un altro volto, quello della violenza, fisica e psicologica, senza nascondersi ma reagire a sguardi e mani che diventano armi che annientano. Ad ogni donna, uomo, bambino, ad ogni persona, ci rivolgiamo: che possiate essere una risorsa e un esempio di gentilezza per la comunità intera e non essere coloro che sradicano le radici dell’identità dell’altro negandogli il diritto di vivere ed esistere per ciò che egli è e mettendolo in condizione di combattere silenziosamente una guerra, dentro e fuori di sé, che fa male all’anima, al cuore e al corpo. Una marcia che invoca alla non violenza, un inno alla gentilezza verso se stessi e verso l’altro, una gentilezza che dovrebbe diventare una risposta, un atteggiamento e un modo naturale della vita, e non l’eccezione. Negli ultimi anni si è discute molto della condizione della donna, di pari opportunità, di orientamento sessuale, di genere e parità di genere. Intorno al concetto di genere ruotano numerosi stereotipi, pregiudizi ed etichette che determinano ricadute culturali, sociali e che influenzano la crescita, lo sviluppo e il benessere fisico e psicologico delle persone. E’ necessario affrontare il tema della parità di genere come questione che riguarda l’essere umano in una società che è in continua evoluzione. Ad affrontare i discorsi sulla parità di genere, il gender gap, la violenza di genere devono essere sicuramente le istituzioni ma anche l’intera comunità nel suo piccolo e ogni singolo cittadino. Se ad esempio a manifestare saranno solo le donne per le donne non si potrà mai affermare quel cambiamento di paradigma necessario a innescare una trasformazione sociale dei ruoli che non venga vissuta come minaccia ma come un arricchimento, un valore prezioso. Per questo è importante partire dall’educazione emotiva ed affettiva dei bambini. Educare a vivere le differenze come ricchezza e non come minaccia per creare un clima di non violenza e di tolleranza per vivere insieme una reale parità di espressione nelle diverse aree di vita della persona. Al di là della definizione di leggi che legittimano le pari opportunità e che sicuramente definiscono un aspetto importante di riconoscimento a livello sociale e comunitario, è fondamentale diffondere una cultura che invada ogni luogo, uomini, donne, bambini, una cultura rivolta al riconoscimento della dignità dell’altro, una educazione e attenzione all’altro che deve muoversi e prende forma in primis nella realtà familiare e nel contesto scolastico. Le storie quotidiane ci raccontano come ogni giorno le restrizioni imposte e leggi spesso vengono deturpate, usate e diventano oggetti di nuovi scontri o tragici epiloghi. Ci auguriamo che al fianco di possibili conquiste giuridiche che riguardano la parità di genere vada di pari passo una conquista che va ben oltre le scritture legislative, ma che riguarda le scritture nel cuore della gente, al fine di non alimentare ulteriori scontri e battaglie in cui non ci sarà mai un vinto se a vincere sarà il rispetto dell’altro e una società che accoglie e non divide e discrimina. "
Il titolo del dono offerto, dell’opera artistica è
“Fortunatamente, lo sguardo sa di speranza”
Di seguito la spiegazione dell'artista Laura Castellucci.
" Questo volto, formato da diverse sfumature, potrebbe essere il volto di una madre, di una moglie, una sorella, una casalinga, dottoressa, avvocato, ingegnere, insegnante, mestieri che sa svolgere anche un uomo. E in più lei sa sopportare le umiliazioni le offese ricevute , la sua intelligenza calpestata, la libertà negata, le ali tagliate . Tutte queste sfumature, tutte queste violenze, non solo fisiche, ma principalmente psicologiche, rimangono scolpite nel suo animo, creando una condizione di estrema malinconia e disagio. Perciò è ora di porre fine a tutte queste violenze consumate su di lei. Troppo tempo è trascorso in silenzio. È giunto il momento di aprire gli occhi, di uscire dalla nebbia e di guardare verso il futuro con determinazione per ritrovare la propria quiete. Perché è nostro diritto VIVERE."

Photos from Commissione Pari Opportunità S.Agata di Esaro's post 13/11/2022

17 Maggio 2022

Una nuova panchina arcobaleno si è aggiunta alle tante del mondo, inaugurata presso la Biblioteca comunale di S.Agata di Esaro/Parco Pollino, un'iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità.
La panchina è stata realizzata con il coinvolgimento dei ragazzi e delle ragazze della Consulta Giovanile che si sono occupati del lavoro materiale e condiviso riflessione sui diritti e sul senso di questa giornata.

"Ci sono anche io.
Io che amo, che vivo.
Ci sono anche io con il diritto e la voglia di essere felice, di andare oltre un'affannosa corsa per proteggermi dai tuoi sguardi.
Ci sono anche io con il mio rispetto per te e il desiderio del tuo rispetto per me.
Ci sono anche io che non voglio nascondere ciò che sono.
Essere me, con la mia forma e il mio colore."

13/11/2022

8 Maggio 2022




Racchiude un universo.
La perfetta imperfezione.
Nessuno le insegna come si diventare madre ma impara camminando insieme alla vita che ha generato.
È cura e rifugio in cui approdare anche quando avrebbe bisogno di lasciarsi andare.
E' lacrime e sorrisi, sbagli e rimedi.
Resta in piedi anche se non ha forza
e se cade ha l'energia di andare avanti.
È la stella che guida nella notte.
È la luce che accompagna il giorno.
Colei che resta quando deve andare
Colei che va anche quando deve restare.
E lascia orme per indicare la strada, anche quando le orme sembrano essere cancellate dai venti della vita.
I mille volti, le mille forme di essere madre.

Auguri a tutte le mamme, a chi lo è, a chi lo è stata e lo sarà per sempre.

13/11/2022

1 maggio 2022

13/11/2022

25 Aprile 2022

«Libertas non in eo est ut iusto utamur domino, sed ut nullo.» Marco Tullio Cicerone

«La libertà non consiste nell'avere un buon padrone, ma nel non averne affatto».

Che possiamo sempre sentirci liberi, nelle azioni, nelle scelte, nei pensieri, nei valori, nelle emozioni.
Nella dignità di essere Persona.

13/11/2022

2 Marzo 2022
In modalità virtuale si è riunita e ha preso forma ufficiale la Commissione per le Pari Opportunità.
Nel corso dell’incontro, come da art.7 del Regolamento , sono satti eletti dai presenti in veste di
Presidente, Maria Concetta Guaglianone
Vice Presidente Palmira Nocito
Segretaria Valeria Rondinella.
Membri della Commissione Enza Vaccaro e Morena Raimondo, oltre alle consigliere comunali Adriana Amodio, Jolanda Servidio, Marika Servidio ed Emanuela Monita.

🤝🎯Felici di far parte di questo progetto

Vuoi che la tua azienda sia il Servizio Di Governo più quotato a Sant'Agata di Esaro?
Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Indirizzo


Sant'agata Di Esaro
87010

Altro Organizzazione governativa Sant'agata di Esaro (vedi tutte)
Comune di Sant'Agata di Esaro Comune di Sant'Agata di Esaro
Sant'agata Di Esaro, 87100

Ente pubblico